Qui trovate la nostra informativa sulla privacy e le condizioni di revoca.

Schenna Best Price Garantie
OfferteOfferte
Richiesta
Newsletter abbonare

Qui trovate la nostra informativa sulla privacy
e le condizioni di revoca.

Prenota online
Castel Trauttmansdorff

Castel Trauttmansdorff e i suoi giardini:

Da non perdere in una vacanza a Merano

I giardini di Castel Trauttmannsdorff a Merano figurano tra le aree più belle dell’Alto Adige. Il territorio leggermente pendente di questi giardini botanici inaugurati appena nel 2011 comprende una superficie di 12 ettari con sette chilometri di sentieri e un dislivello notevole per giardini e parchi di 100 metri. Attorno al 1840 il conte Trauttmansdorff aveva ricostruito il maniero diroccato dei suoi avi e lo aveva trasformato in un castello in stile neogotico, molto amato all’epoca. Un esempio seguito successivamente da molti altri proprietari di castelli in Alto Adige, per i quali la meravigliosa costruzione sul versante orientale di Merano divenne un modello.

Da non perdere in una vacanza a Merano

Sulle tracce di Sissi

Castel Trauttmansdorff divenne celebre per le visite dell’imperatrice Elisabetta d’Austria in occasione dei suoi soggiorni termali a Merano. Poiché nel 1870 la figlia Marie Valerie, che l’aveva accompagnata, guarì da una malattia solo alcune settimane dopo il loro arrivo, la fama di Merano come città curativa crebbe in un baleno. 19 anni dopo l’imperatrice “Sissi” ritornò nuovamente nel romantico castello con il suo meraviglioso parco e rimase ancora una volta estasiata dalla sua splendida atmosfera. Oggi si possono ripercorrere le tracce dell’imperatrice lungo il sentiero di Sissi che conduce dalla passeggiata di Merano agli odierni giardini botanici.

Sulle tracce di Sissi

Incredibili sensazioni

I giardini botanici che circondano il castello hanno la forma di un anfiteatro naturale. Piante da tutti i continenti crescono e fioriscono in oltre 80 tipologie di giardini, da quello in stile contadino altoatesino alla vegetazione d’alta quota delle Ande. Giardini tematici, padiglioni artistici, tante attrazioni per il tempo libero e un affascinante tutt’uno con il panorama alpino e la flora esotica trasformano questa meta turistica in un’autentica attrazione. Da Scena la raggiungerete in pochi minuti e qui potrete pianificare tranquillamente una gita giornaliera per voi e la vostra famiglia.

Incredibili sensazioni